Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Fronte Calabria: Sulle scritte di Locri

Scritte sui muri di Locri, Morrone (Fronte Nazionale): "Richieste legittime, scribacchini distorcono realtà"
"E si indigna l'Italia intera, o meglio i ben pensanti, per una scritta comparsa su un muro di Locri che evidentemente ha colto nel segno. S'indigna per quel -meno sbirri e più lavoro - Noi non ci indigniamo perché pensiamo sia lecito chiedere più lavoro in una Regione ed per una popolazione che lavoro non ha". Lo scrive Marcello Morrone per Fronte Nazionale. 
"E quando leggiamo che finanche il Corrierone dedica la sua prima pagina alla frase scritta su quel muro di Locri riteniamo che essa ha dato tanto ma tanto fastidio. Ma come al solito gli sciocchi scribacchini di regime tentano di distorcerne il significato reale In questa Italia democratica, nata dalla Resistenza, è finanche offensivo, per le Istituzioni, chiedere quello che dovrebbe essere un diritto per tutti i cittadini. Ancora una volta si gioca sporco per scaricare tutte le responsabilità della miseria che c'è in Calabria sulla malavita organizzata. Ancora una volta i calabresi abboccheranno a questa messinscena. Ma se è colpa della 'ndrangheta che fa fuggire le imprese dalla Calabria, per come dicono le Istituzioni, non sarebbe ora di chiedersi cosa fa lo Stato per contrastarla e sconfiggerla? Ed allora è chiaro che questo è solo un alibi ...il solito stantio alibi che ci propinano da 70 anni a questa parte . Se lo Stato è forte, per come dicono i politici quando vengono a fare passarella ,... dove sono i risultati?".