Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Fronte Asti sull’ospedale di Nizza Monferrato.

Sono passati pochi anni dalla ristrutturazione dell’ospedale di Nizza Monferrato, e noi Nicesi eravamo contenti, in quanto si apportavano migliorie a una struttura pubblica a noi tanto cara. Ma nel 2000 arrivano i primi disagi, quando decidono di spostare ad Asti vari reparti, fra cui quello di maternità. Poi arriva il colpo di scena, decidono di costruire un nuovo ospedale. Si sono passati mesi per decidere dove farlo, finalmente viene trovato un sito, peccato che non è stato preso in considerazione che quel sito si trovava in zona paludosa. Dopo alcuni tira e molla i lavori vanno avanti frà mille difficoltà, poi arriva una notizia, dopo aver speso circa 50 milioni di euro, il progetto si ferma, si dice, che forse diventerà una casa di cura, adesso la regione decide di chiudere l’ospedale. Ma come, prima viene ristrutturato il vecchio ospedale di Nizza, poi ne viene creato uno nuovo, che nessuno voleva e poi lo chiudi.? Il Fronte Nazionale ribadisce che tale decisione porta solo disagio, considerando  che non tutti possono essere in condizioni di potersi spostare in strutture ospedaliere come Asti o Acqui. Speriamo vivamente che i cittadini si ricordino alle prossime elezioni chi li ha messi in questa situazione”.
Giovanni La Mattina