Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Francia come l’Italia L’alleanza di sistema per impedire ai popoli di salvarsi

Il gioco è sempre lo stesso: quando c’è una realtà popolare che non vuole più sottostare ai diktat economico finanziari di una Banca Privata (BCE - europea solo di nome) e dei burocrati al suo servizio, la destra e la sinistra si uniscono per difendere le loro cospicue prebende (che non sono quelle che compaiono nelle dichiarazioni dei redditi) e gli interessi dei loro padroni che gestiscono finanza e moneta.
In Francia i “democratici” (così amano definirsi) di destra e di sinistra si sono uniti per non far rispettare la volontà della maggioranza del  popolo francese e hanno rinviato la resa dei conti.   Questa coalizione, che possiamo definire di sistema, leva la maschera a chi per anni ha finto di scontrarsi per imporci l’unica ideologia veramente  criminale: il liberismo. Per questa ideologia, di fronte agli affari, agli interessi, al denaro, nulla ha più valore; se possiedi, conti in relazione a quello che possiedi, se non hai nulla, non vali nulla neanche se dovessi essere una persona di grandi valori interiori o una persona di grande cultura.

La stessa cosa è avvenuta in Italia dove, la destra e la sinistra unite ci hanno regalato i peggiori governi di questa repubblica. Prima Monti, poi Letta, adesso Renzi  che continua a reggersi grazie al sostegno di alcuni “destri” e quando è in difficoltà altri destri, anche loro inesorabilmente liberisti, gli vanno in soccorso e, alla disperata, c’è sempre il movimento 5 stelle, che tutti spacciano per antagonista ma che non si è mai apertamente schierato contro il cancro liberista. Come alcune votazioni di questo anno in Parlamento hanno dimostrato.
Se Bipolarismo deve esserci allora facciamolo vero: da una parte la destra e la sinistra di sistema al servizio dei poteri forti e contro i popoli, dall’altra il Fronte Nazionale di tutto il popolo, qualunque sia stato il passato politico di ognuno, contro gli affamatori dei popoli e i traditori degli interessi nazionali. In Francia ci sono riusciti, in Italia siamo pronti.
Le varie formazioni che cercano di accaparrarsi il malcontento, nella maggior parte dei casi lo fanno senza cultura politica, senza capire quale deve essere il progetto, senza recidere in modo radicale i propri collegamenti con il mondo liberista.
Lo sappiamo, è difficile lasciare i comodi rifugi, ma salvare i popoli europei vale questi rischi. Quindi potenziamo il Fronte identitario, sociale e nazionale. Realizziamo una vera Europa dei popoli. Noi ci siamo e mettiamo a disposizione di tutti gli Italiani la nostra sigla, il nostro simbolo, le nostre idee, il nostro progetto, il nostro entusiasmo.
Anche in Italia FRONTE NAZIONALE

Adriano Tilgher
Presidente del Fronte Nazionale