Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Casal di Principe sulla mostra degli Uffizi

Questione uffizi, i genitori sul piede di guerra
CASAL DI PRINCIPE. Monta la polemica sul pagamento dei biglietti all'ingresso degli uffizi per bambini e disabili Scandalo a Casal di Principe, da giorni impazza la polemica sui Social network, circa l'iniziativa dell'amministrazione comunale di far pagare i biglietti per la Mostra degli Uffizi "La luce vince l'ombra" che sorge su un bene confiscato alla Camorra. Il segretario del partito Fronte Nazionale, Enzo De Leo che ha preso a cuore la vicenda dichiara "Siamo stati contattati dai genitori di alunni delle materne ed elementari perche i loro bambini piccolissimi parliamo di 6/7 anni hanno ricevuto un'avviso che impone loro di partecipare alla mostra degli Uffizi a Casal Di Principe e che dovevano pagare il biglietto per andarci in quanto se si fossero rifiutati di andare in gita sarebbero risultati assenti. La cosa ancora più sconvolgente e che siamo stati contattati anche dai genitori di bambini portatori di handicap. Risulta che anche a loro è stato chiesto di pagare il biglietto per entrare alla mostra. La cosa che fa male i genitori non è il pagare un servizio, ma pagare una mostra su di un bene confiscalo alla camorra è destinato dal governo ai cittadini di Casal di Principe, per riparare ai danni che la camorra ha fatto in questi anni. Quindi la mostra è di tutti i cittadini, il fatto che siano stati costretti i bambini di questa età sembrata una forzatura ed ad aggiungere benzina allo scandalo si è messo anche il fatto dei portatori di handicap. Inoltre, pare, sia stata eliminata l'assicurazione perché altrimenti il biglietto sarebbe costato 10 euro. Ai genitori si sono schierati anche insegnanti e dirigenti scolastici contro questa iniziativa condotta in questo modo."
(da: https://www.facebook.com/campanianews1  )