Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Clandestini sulle nostre spalle, ma non nelle case di proprietà della Chiesa

Il Papa chiede  perdono per chi non accoglie i clandestini, ma come riportato dal quotidiano il Tempo, la chiesa è proprietaria di 115mila immobili. Solo a Roma sono 25mila.
E allora? Bergoglio si dia da fare per ospitare tutti i clandestini in arrivo, invece di sindacare sul popolo italiano stanco e sfiduciato di vedersi depredato delle proprie risorse, da chi pensa che il nostro Paese sia diventato un grande campo profughi, pronto a mantenere centinaia di migliaia di persone attirate dal miraggio del "gli italiani ci mantengono".

Gli italiani hanno 12milioni di disoccupati e debbono occuparsi delle proprie famiglie ridotte alla fame e alla miseria da un governo di imbecilli criminali che usano i nostri soldi, (soldi della comunità che dovrebbero essere usati proprio in funzione solidale verso i nostri connazionali in difficoltà, che vivono nelle macchine, che si arrangiano per mangiare, e che arrivano anche al suicidio, pressati da un fisco infame), per fare carità pelosa e buonista. Uno Stato dovrebbe proteggere il suo popolo, il nostro lo abbiamo contro. E' un nemico interno che ci sta uccidendo giorno dopo giorno. Ma continuiamo a parlare dei buonisti clericali, citando quello che ha scritto "Il Tempo" e che ha del vergognoso. "Dal Vicariato di Roma alla Caritas, passando per le Ancelle Francescane del Buon Pastore e l’Arcipretura di Magliano Romano: non finisce più l’elenco delle proprietà immobiliari delle istituzioni e associazioni religiose che, com’è ovvio, proprio a Roma custodiscono gran parte del "tesoretto". Gli addetti ai lavori citano un dato consolidato negli anni, anche se non ufficiale: in totale, dal nord al sud del Paese, sarebbero almeno 115mila gli indirizzi riconducibili al Vaticano, ciò che in termini assoluti equivarrebbe al 20% dell’intero patrimonio immobiliare italiano". Avete capito bene? Il 20% del patrimonio immobiliare italiano. E il Papa fa il buonista con il lavoro  e le case degli italiani.

Nunzio Brigandì