Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Elezioni: l’astensione favorisce il regime

Strano Paese l’Italia. Le elezioni regionali, con il rilevante aumento dell’astensionismo, hanno fatto registrare, in termini di voti, pesanti flessioni per tutti i partiti (tranne, a onor del vero, per la Lega di Matteo Salvini). Il Pd renziano ha oggi due milioni in meno e il Movimento 5 Stelle ne ha persi altrettanti (per l’esattezza 1.953.686). Eppure, grazie al trucco di citare soltanto le percentuali, tutti sostengono di aver riportato vittorie clamorose. In realtà si tratta, come abbiamo visto, di disfatte colossali. Tanto più che i milioni di voti di cui sopra sono stati persi soltanto nelle sette regioni in cui si è votato. Il risultato sarebbe stato in effetti ancora più catastrofico se si fosse votato sull’intero territorio nazionale. Il paradosso più grande, comunque, è proprio quello del M5S. Grazie al gioco delle percentuali si autoaccredita come vincitore e riesce a nascondere una evidente realtà: quella di essere un partito in liquidazione e destinato a una rapida consunzione. In ogni caso è evidente che gli sprovveduti che continuano a votarlo lo fanno perché convinti di votare una forza antisistema. Dunque sommando i voti dei Cinque Stelle a quelli ottenuti dalla Lega e considerando gli astenuti scopriamo che il 70 per cento degli italiani non si riconosce più in questa democrazia. Se in Spagna vince Podemos da noi si afferma “Astenemos”. Detto in altri termini chi ci governa lo fa con una maggioranza che è minoranza assoluta. Questo per dire che la democrazia, da queste parti, è diventata un’opinione non soltanto ideologica, ma anche numerica. Quel che è certo, comunque, è che l’astensionismo, per il momento, gioca a favore del regime che, come da copione, è stato bravissimo a creare “false flags” per neutralizzare l’incazzatura diffusa. Per uscire da questa situazione non c’è dunque altra strategia che quella di rovesciare il tavolino dove i satrapi del regime fanno il gioco delle tre carte e, ovviamente, dare la lezione che si meritano ai cartari truffaldini.