Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Sostenere la provincia montana e la sua autonomia

I consiglieri comunali Sara Bignardi e Giorgio Tigano del neo-costituito gruppo Fronte Nazionale contestano il rinvio voluto dal Pd durante l’ultimo consiglio comunale del voto sulla proposta di Legge Regionale che conferisce condizioni particolari di autonomia amministrativa e finanziaria alla provincia del Vco, poichè a loro avviso si è sprecata un’occasione politica per rafforzare il sostegno al mantenimento della nostra provincia montana.  Un comunicato così prosegue:  Nell’opporsi a tale incomprensibile decisione delle Sinistre,  il Fronte Nazionale vuole sottolineare il significato politico di questa proposta che è quello di rafforzare il concetto che le province, sul territorio nazionale, sono gli unici enti utili radicati col territorio e questo va sottolineato soprattutto ora che si è prossimi ad una una Riforma Costituzionale che rivedrà le funzioni delle Regioni attraverso la modifica dell’Articolo V della Costituzione e che auspichiamo approdi all’abolizione delle Regioni o ad una significativa riduzione delle loro competenze.  Se da una parte il Fn reputa che le Province siano enti fondamentali, utili e necessari, dall’altra ritiene che le Regioni siano inutili e dannose in quanto elementi destabilizzanti e sfaldanti il nostro Paese da un punto di vista sia economico sia politico.  Le vicende inerenti all’assetto sanitario e all’ente di tutela ambientale Arpa in via di smantellamento nel Vco sono gli ultimi significativi esempi. Il Fn ritiene dunque che tutte le proposte che rafforzano e sostengono le Province debbano essere prese in considerazione e sostenute col voto dai Comuni interessati.

Fonte: Verbania mille venti