Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Greta e Vanessa in Siria per aiutare i terroristi anti-Assad

Sono state recentemente liberate - in cambio di un riscatto di 12milioni di Dollari, per la gioia degli stessi finti buonisti che fino a ieri vantavano d'essere Charlie contro il terrorismo islamico - le due giovani "volontarie" lombarde partite la scorsa estate, all'oscuro delle nostre autorità, per pericolosissime zone di guerra.
Si apprende nelle informative riservate dei Ros che Greta Ramelli e Vanessa Marzullo hanno deciso di intraprendere il viaggio per la Siria con l’intenzione sostenere i ribelli siriani - distribuendo “kit” di salvataggio destinati ai combattenti - nella guerra contro l'unico legittimo Presidente siriano, Bashar Al-Assad.
Tradite, pertanto, almeno apparentemente, dagli stessi "rivoluzionari" che volevano aiutare nella guerra contro quella Siria che - per noi frontisti - rappresenta uno degli ultimi baluardi laici e socialisti nazionali in lotta contro il terribile oblio massonico-capitalista che governa l'intero pianeta. 
Riassumendo tutto brevemente, (noi italiani) abbiamo, quindi, regalato 12milioni di Dollari ad una pericolosissima cellula terrorista per la liberazione di due ragazze sostenitrici dei loro stessi "sequestratori". Ragazze che asseriscono di non aver mai temuto i loro rapitori, mai subito violenza, mai patito fame/sete e mai vissuto limitazioni della propria privacy. Un trattamento privilegiato poco credibile se confrontato a quelli riservati a qualsiasi altra vittima malcapitata sotto le violenze degli stessi criminali.

Francesco Maria Pannilini
Fronte Nazionale Giovani