Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Con Renzi l'Italia 2014 è come l'URSS anni '60

“Renzi sta uccidendo quel che resta della nostra democrazia e i mezzi di informazione, insieme all’Unione Europea e ai poteri forti, plaudono a questo scempio, portato avanti con una superficialità e un’arroganza, che non hanno precedenti”. E’ quanto dichiara Adriano Tilgher, presidente del Fronte Nazionale, il quale sottolinea che “siamo nell’Italia del 2014, ma sembra di essere tornati all’Urss degli anni Sessanta: oggi, infatti, nel nostro Paese ci sono, di fatto, un Partito unico (il Pd insieme al Pd più elle), che in Parlamento fa il bello e il cattivo tempo, e un capo del governo (che è anche capo di quel Partito), che non accetta intromissioni e critiche. Renzi prende ordini direttamente dall’Europa e dai poteri forti e trasferisce questi ordini in atti parlamentari, votati quasi all’unanimità dal Partito unico. E chi dissente viene messo all’indice, dileggiato e minacciato dai suoi pretoriani (leggere le indegne parole di oggi di un presunto democratico come Roberto Giachetti)”.
“Il tutto – conclude Tilgher – sotto gli occhi di un arbitro, il presidente della Repubblica, che non è più tale da tempo, essendosi schierato, per favorire l’ascesa di Renzi e per garantire la continuità di un governo che non fa gli interessi dei cittadini, ma dei finanzieri e dei banchieri. Il Fronte Nazionale, perciò, lancia un appello a tutte quelle forze che hanno a cuore il bene dell’Italia: uniamoci e mandiamo a casa questi servi delle banche e dell’Europa dei burocrati”.