Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Firenze: che terribile offerta politica abbiamo in Italia

Vorrei portarvi a riflettere proprio su questo problema che sta attanagliando il nostro Paese, che in questo modo non riuscirà a medio termine ad emergere dal fango in cui è sprofondato. Sprofondato anche a causa di una classe politica dirigenziale degli ultimi 20 anni pessima che si è svenduta anima e corpo all’Europa dei ladroni,  dei grandi potentati per due palanche, dove le palanche sono comode poltrone per i loro deretani, il tutto  a danno del popolo italiano.
 
Volutamente tralascerò la sinistra italiana, monumento al grande bluff politico perpetrato ai lavoratori italiani negli ultimi 70 anni, ridotta ormai all’ombra di sé stessa, gestita da patriarchi trinariciuti che più nulla hanno da dire al “loro” popolo che misteriosamente non si capisce come non li cacci tutti,  soprattutto coloro che non sono presi per la giacca come molti altri lo sono invece per interessi personali.
Potente infatti è la loro macchina organizzativa politica, che è riuscita fin’oggi a mantenere il consenso tramite l’interesse…. per non parlare poi della CGIL…. altro bluff clamoroso.
La loro cmq costante perdita di consenso è compensata dai “nuovi” italiani, gli immigrati, ai quali cercano in fretta di dare i diritti civili e politici per questione appunto di consenso, in barba alla loro tanto sbandierata “solidarietà”…
Non solo, ma la sinistra estrema si sta a parer mio trasformando nel braccio “armato” proprio di quei potentati e lobbies che dicono di combattere…
Sul Movimento 5 Stelle i fatti parlano da solo, basta vedere cosa hanno combinato appoggiando l’abolizione del reato di clandestinità... non vado oltre, non parlo nemmeno di un movimento che è tutto e il contrario di tutto affetto cronicamente da una mancanza di fondamenta politiche certe.
E che dire della cosiddetta “destra”…
Sono condizioni a dir poco imbarazzanti…. vari partiti liberal e filo atlantici che solo per questo loro essere “garantiscono” il sistema, nel senso che il sistema non può certo aver paura di loro, animano lo stesso spazio politico sgomitandosi per un consenso in più, e mi riferisco alla nuova (!) Forza Italia, a quegli alieni che si chiamano Alfaniani e agli opportunisti Fratelli d’Italia, falsa opposizione al soldo del centrodestra e del cavaliere.
La Lega è in piena crisi di fiducia dopo le ladronate del patron e suoi accòliti, anche se una discussione sui programmi comuni potrebbe essere messa in preventivo a patto la stessa formazione abbandoni le velleità separatiste che con noi nazionalisti nulla hanno a che vedere.
Discorso a parte merita la nuova AN…..
Non finirò mai di stupirmi di come molti della nostra area ancora possano fidarsi di personaggi bolliti a livello politico come coloro che la vorrebbero istituire di nuovo, resuscitando quello che niente sarebbe che un morto che cammina, una entità che come tutti i morti che si rispettino, non ha identità e contenuti.
Una cosa ho imparato nel corso degli anni… mai fidarsi delle parole, quelle, chi più chi meno, sono bravi tutti a pronunciarle… bisogna giudicare i fatti.
I fatti ci dicono che i vari Storace, Menia, Poli Bortone, Romagnoli etc. HANNO FALLITO! Hanno prima diviso l’area, hanno promesso e mai mantenuto, si sono spartiti posti e poi, visto il fallimento e la prospettiva di perder consensi e posti, stanno provando a ricreare quello che non è più ricreabile per RISPETTO al popolo italiano, oltretutto inserendosi anche loro in spazi politici a mio avviso già occupati da altri come FDI.
No cari “cammerati”… questo non è proprio il modo né il sistema… e qua si arriva a noi, al Fronte Nazionale…
E’ proprio l’ora di dire basta al vecchio modo di far politica, acquistando consensi volatili che oggi ci sono e domani non più, dell’amico dell’amico…
L’unica vera alternativa oggi può essere rappresentata solo da coloro che avranno il coraggio di affrancarsi decisamente dal “sistema” politico italiano e fare FRONTE comune con pochi punti ma chiari ed inequivocabili…..sovranità monetaria e nazionale….riappropriarci del nostro Paese sotto tutti i punti di vista, delle nostre tradizioni che nessun’altro ha nel mondo; impedire che ci derubino di tutto il nostro patrimonio col silenzio complice di tutte le forze politiche infischiandocene di coloro che inizialmente ci guarderanno con sospetto… anche loro verranno convinti se il nostro cuore e le la nostra mente sarà cristallina, con la sola voglia di mettersi in gioco senza aspettarsi tornaconti personali di nessun tipo.
 
Pierluigi Pozzi
Coordinatore provinciale di Firenze Fronte Nazionale