Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Scandaloso “Porta a Porta”

ARRIVANO!!! Siamo al D-Day!! E’ iniziata l’invasione e il saccheggio di quel che rimane del nostro stato sociale, da parte di migranti organizzati allo scopo! La trasmissione di Vespa “Porta a Porta” ci ha mostrato (non volendo e in forma dilettantesca ai limiti del ridicolo), una realtà completamente diversa da quella politicamente corretta.

Si presenta al pubblico televisivo, un sedicente migrante, già incarcerato in Libia, che sostiene di aver pagato il viaggio 1500 dollari. Soldi nascosti in prigione, non si sa bene come, nelle pieghe della giacca o dei pantaloni! Questo significa che tutti i migranti che vengono arrestati in Libia, nascondono montagne di denaro alle perquisizioni dei loro carcerieri? Ma i soldi per pagare il viaggio dove li ha presi? Ha risparmiato questi soldi lavorando 3 mesi!! Caspità!!! Gli italiani non arrivano a fine mese!! Figuriamoci a risparmiare in tre mesi 1500 dollari! Una domanda sorge spontanea: “che cosa è venuto a fare nel nostro Paese, quando quella somma che ha usato per il viaggio, qui non potrà più permettersi di risparmiarla, non in 3 mesi ma neanche in 3 anni?”
Poi si presenta al pubblico Abba Mussei Zerai. Chi è questo prete eritreo? Riceve telefonate satellitari dalle barche in difficoltà e alla deriva, per poi avvertire la guardia costiera fornendo le coordinate per il salvataggio! Perché i migranti hanno il suo numero di telefono? Perché le barche si guastano sempre e solo nei pressi delle coste italiane? Quale è il vero compito di questo prete?
Ora è lecito pensare, ma questi viaggi sono spontanei? Per diretta affermazione di una rappresentante dei migranti, presente in trasmissione, i “poveri disgraziati”, acquistano tutti insieme una barca e partono per il nostro Paese! Escludendo di fatto gli scafisti!
Le coordinate per i migranti pronti alla partenza verso le nostre coste, sembra vengono date direttamente dall’Italia! Esiste una organizzazione dedita all’importazione, di persone reclutate alla bisogna?
Un esempio: “perché le donne partoriscono puntualmente o sulle barche o immediatamente dopo il loro arrivo?” Chi lucra su questo traffico?
Persone a cui si prospetta una vita non migliore, ma più facile! Sulle spalle degli ingenui italiani, (che per questo paese sono morti a milioni), e che sono costretti a pagare di tasca propria le pensioni, il sussidio, le case, l’assistenza sanitaria, le scuole in nome di una solidarietà costruita a tavolino!
Qual è il flusso di denaro che arriva nelle casse delle Onlus e intorno ai centri di accoglienza?
Una trasmissione ridicola, un boomerang per quel ministro di un Ministero inutile!